Post

Share this post

Svizzera: volano i verdi al 13,3%

(ANSA) – GINEVRA, 21 OTT – Più verde, più rosa e più giovane: questo il volto del nuovo parlamento svizzero scaturito dall’elezioni legislative di ieri. I dati definitivi per il Consiglio nazionale (camera bassa) confermano che il partito dei Verdi è salito al 13,3 % dei voti (+6,1 rispetto al 2015) e guadagnato in un colpo 17 seggi. In forte crescita anche i Verdi liberali (destra, al 7,8 %), mentre perdono i quattro maggiori partiti:: l’Unione democratica di centro (Udc, destra nazionalista) che si ferma al 25,6%, (-3,4 punti), i socialisti (Ps) scendono al 16,8% (- 2), i liberali radicalli (Plr, destra) al l 15,3% (-1,3 punti) e infine i Popolari democratici (Ppd) che ottengono l’11 e cedono ai Verdi la posizione di quarto partito al Consiglio nazionale, composto da 200 eletti. I commenti della stampa svizzera sottolineano come il trionfo ottenuto dai Verdi e dai Verdi liberali costituisca, “un sisma di rare proporzioni per il solitamente statico panorama politico elvetico”, riassume l’agenzia di stampa svizzera Keystone-Ats.
   

Leave a comment