Header

I Blur stanno per tornare: la band di Damon Albarn annuncia il concerto della reunion

Buone notizie per tutti i fan di una delle band simbolo del Britpop anni ’90, e non solo. I Blur hanno annunciato la loro reunion, con un concerto evento che si terrà la prossima estate.

Il gruppo capitanato da Damon Albarn, che ieri sera abbiamo visto esibirsi agli MTV EMA 2022 insieme al suo altro progetto musicale Gorillaz, ha rivelato che sta per tornare, con la formazione originale al completo che oltre al cantante comprende anche il chitarrista Graham Coxon, il bassista Alex James e il batterista Dave Rowntree.

I Blur suoneranno l’8 luglio del 2023 al leggendario Wembley Stadium di Londra. I biglietti sono acquistabili a partire da venerdì 18 novembre su Ticketmaster UK. Come artisti d’apertura si esibiranno Slowthai, Self Esteem e Jockstrap.

Per i Blur sarà il primo concerto dal 2015, anno in cui hanno pubblicato il loro finora ultimo album in studio, “The Magic Whip”. Escludendo la breve apparizione nel marzo 2019 a un evento organizzato da Albarn a Londra, quando avevano suonato insieme una manciata di pezzi.

Damon Albarn ha commentato l’annuncio del concerto dichiarando: “Amiamo suonare quei brani e pensiamo sia il momento giusto per farlo”, mentre Graham Coxon ha detto: “Non vedo l’ora di poter tornare a suonare con i miei fratelli e riprendere in mano quelle canzoni pazzesche. I live dei Blur sono sempre incredibili per me: una buona chitarra, un ampli acceso e tantissime facce sorridenti”.

Alex James ha quindi aggiunto: “Succede sempre qualcosa di speciale quando noi quattro siamo in una stanza. E mi piace pensare che lo stadio di Wembley sarà la nostra stanza il prossimo 8 luglio”. Dave Rowntree ha concluso dicendo: “Dopo il caos di questi anni, è fantastico poter suonare alcuni canzoni insieme in un giorno d’estate a Londra”.

Ecco il trailer ufficiale dell’atteso concerto-reunion dei Blur, accompagnato dalle note di alcune loro hit storiche come “Beetlebum”, “Song 2”, “Girls & Boys” e “The Universal”. Woo-hoo!

ph: getty images

You may also like ...

No comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *