Post

Share this post

Con reddito di cittadinanza era in’nero’

(ANSA) – VENEZIA, 9 OTT – Pur beneficiario del reddito di cittadinanza è stato trovato tra 45 lavoratori in ‘nero’ nell’ambito di una serie di controlli della Guardia di Finanza di Caorle, in provincia di Venezia. Tra i casi emersi, quello di un ristorante in cui erano impiegati 3 lavoratori privi di un regolare contratto; di questi, uno è risultato beneficiario del reddito di cittadinanza. Dall’inizio dell’anno, la Guardia di Finanza di Caorle ha eseguito 31 controlli nel settore dell’impiego della manodopera, individuando 45 lavoratori in nero o irregolari. I datori di lavoro sanzionati dai finanzieri sono stati nel complesso 17, per un ammontare complessivo di sanzioni irrogate pari a oltre 181.000 euro. Le irregolarità sono state riscontrate in svariate tipologie di esercizi collegati all’indotto turistico della località balneare: bar, ristoranti, hotel, campeggi, commercio. I lavoratori in ‘nero’ o irregolari individuati erano tanto di nazionalità italiana che straniera, in particolare moldava, romena e domenicana.
   

Leave a comment