Post

Share this post

A Santarcangelo il festival dedicato a Tonino Guerra

(ANSA) – SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RIMINI), 13 MAG – ‘I
luoghi dell’anima’, il Festival ispirato alle riflessioni di
Tonino Guerra in programma dall’11 al 18 giugno a Santarcangelo
di Romagna, quest’anno si apre eccezionalmente anche a Rimini
con alcuni eventi al Museo Fellini e al Cinema Fulgor. Caterina
Caselli, Mogol, Monica Guerritore, Ricky Tognazzi, Pupi Avati,
Riccardo Milani e Paolo Fresu sono tra i protagonisti di questa
terza edizione.
    Nato da un’idea e con la presidenza di Andrea Guerra e la
direzione artistica di Steve Della Casa e Paola Poli, il
Festival è promosso dall’Associazione Tonino Guerra e mette in
risalto, nei film che saranno proposti nel concorso opere prime
e seconde ma non solo, i valori nei quali Tonino Guerra ha
creduto, tra grande cinema, poesia e letteratura e che sono la
sua immensa eredità intellettuale ed emotiva: un sentimento in
cui paesaggio, memoria, immaginazione e racconto non dimenticano
le radici profonde nel territorio.
    Nel cartellone della manifestazione proiezioni, concorso
delle opere prime e seconde, concorso cortometraggi, una
rassegna dedicata al cinema del territorio con opere finanziate
dalla ER Film Commission, talk show, musica live e interviste
sul palcoscenico dell’Arena Sferisterio e, quest’anno per la
prima volta, un focus sui mestieri del cinema raccontati dai
protagonisti, attori e autori che terranno masterclass e
incontri, come quello con la scrittrice Donatella Di
Pietrantonio.
    Dedicati alle storie dei grandi protagonisti del cinema e
alla letteratura che dalle pagine scritte allo schermo rende
protagonisti i territori, anche gli incontri per la
presentazione di monografie sui protagonisti molto amati della
scena italiana: Ugo Tognazzi, Nino Manfredi e Monica Vitti.
    (ANSA).
   

Leave a comment