VENEZIA: Il Comune aderisce al “Progetto europeo AI4IMMIGRANTS”. Nuova tecnologia avanzata per i servizi di polizia – CafèTV24

141

Visite

La Giunta comunale veneziana, su proposta del sindaco Luigi Brugnaro e di concerto con l’assessore alla Sicurezza Urbana Giorgio D’Este, ha approvato la delibera che autorizza l’adesione al Progetto europeo “AI4IMMIGRANTS”. Un progetto che vede la partecipazione, oltre che della Fondazione Agenfor International, anche del personale della Polizia penitenziaria in servizio nel Triveneto e del personale specializzato del Laboratorio Analisi Documentale del Corpo di Polizia locale di Venezia.

Ad aiutare nei servizi di polizia ci sarà la nuova tecnologia avanzata come il software in grado di realizzare il riconoscimento vocale automatico di 36 lingue e dialetti. Sarà utilizzato per ottenere la trascrizione automatica delle interviste, ma anche dei colloqui nel caso delle intercettazioni e andrà ad implementare i dispositivi in capo alla Polizia Locale.

“L’introduzione di questa nuova tecnologia conferma ancora una volta la crescita della Polizia locale di Venezia, un Corpo sempre più all’avanguardia e capace di diventare un vero modello da esportare nelle altre città italiane. In questo modo stiamo dimostrando – ha detto l’ Assessore Giorgio D’Este – di essere un esempio concreto di chi mantiene la parola. Con fatti concreti continuiamo ad impegnarci per tutelare la sicurezza della nostra Città e dei nostri concittadini”.

Alessandra Natali

Redazione di Venezia

Leave a Comment