Torna l’Antica Sagra di San Rocco, l’evento della tradizione che caratterizzerà la settimana di ferragosto a Rosolina tra musica, gastronomia, una ricchissima lotteria e un gran finale pirotecnico, ormai diventato un appuntamento immancabile non solo per i residenti.

Ma la Sagra di San Rocco sarà anche il momento per ringraziare i tanti volontari del comune e allo stesso tempo promuovere un graduale ricambio generazionale: “Abbiamo sempre bisogno di linfa nuova, di persone che si impegnino per la comunità. Ci appelliamo soprattutto ai giovani perché si facciano avanti. Lavorare per il proprio paese è tra le cose più gratificanti che si possano fare”, afferma l’assessore comunale alla cultura Anna Frasson, che in questi giorni sta organizzando in ogni dettaglio la Sagra accanto alla Pro Loco e all’Associazione dei commercianti “Rosolina Shopping”.

Intanto, quest’anno, proprio sul fronte del volontariato, una bella novità: “Un gruppo di giovani volontari, gli “Amici di San Rocco”, ha ripreso in mano lo stand gastronomico che negli anni scorsi era stato affidato a degli operatori di street food. Lo stanno facendo con grande entusiasmo e passione”, sottolinea Frasson. “La cucina è al completo, manca solo qualcuno che dia una mano ai tavoli. Se c’è qualche volonteroso dell’ultima ora, lo accoglieremo molto volentieri”.

L’Antica Sagra prenderà il via martedì 13 agosto con l’apertura dello stand gastronomico alle 19. In serata, dalle 21,30, si terrà il concerto della Filarmonica “V.Bellini” Città di Rosolina.

Mercoledì 14, sempre alle 21,30, sarà la volta del cabaret con un volto molto amato della comicità italiana: da Colorado Cafè arriva Gianluca Fubelli, meglio noto come Scintilla, per uno spettacolo che si preannuncia esilarante dal titolo “La bellezza non è tutto”.

Giovedì sera, giorno di ferragosto, a garantire l’atmosfera saranno gli Aironi Neri, band tributo ai Nomadi, un viaggio nella storia della musica italiana con brani memorabili. Si inizia alle 21,30.

Il clou è atteso per venerdì quando sacro e profano si alterneranno per il gran finale. Si inizia alle 19 con la messa solenne in onore di San Rocco cui seguirà la processione per le vie del centro.

Alle 21,30 si balla in piazza con l’orchestra spettacolo “Marco e I Niagara”.

Alle 23,30 sarà il momento della ricca tombola con un montepremi complessivo di 5 mila euro, cui seguirà l’estrazione dell’ancora più ricca lotteria, organizzata dalla Parrocchia. Primo premio un Audi Q2, secondo, una crociera sul Mediterraneo per due persone con Costa.

La Dea Bendata lascerà poi spazio al grandioso spettacolo pirotecnico, che andrà a concludere i festeggiamenti, allo scoccare della mezzanotte.

Dal 13 al 16 agosto sarà poi attiva la Pesca di beneficenza presso il centro parrocchiale e la stima del salame con l’Usd Albarella-Rosolina Mare.

Dal 12 al 17 agosto, all’Auditorium Sant’Antonio sarà visitabile la mostra su Gino Bartali “Un diavolo di campione, un angelo di uomo”.

Per i più piccoli, ci sarà anche un piccolo Luna Park.

I proventi della lotteria andranno alla scuola materna paritaria Sant’Antonio, mentre quelli dello stand gastronomico alla Parrocchia”, rimarca Frasson. “Un gesto di attenzione nei confronti dei più piccoli e delle famiglie”.

Redazione di Venezia

Leave a Comment